Amministrazione Trasparente » Controlli Amministrativi Successivi

IL CONTROLLO AMMINISTRATIVO SUGLI ATTI ADOTTATI

 
Il controllo di regolarità amministrativa è assicurato, nella fase successiva, dal Segretario Comunale, il quale si avvale del supporto del Nucleo di valutazione-
Il controllo viene effettuato sulle determinazioni e sulle ordinanze adottate dai responsabili di settore sulla base di standard di riferimento elaborati attraverso apposita griglia di raffronto che tiene conto delle leggi, dei regolamenti, degli indirizzi di governo e delle eventuali direttive interne. Gli standard e la griglia sono elaborati dal Segretario, col supporto del Nucleo di valutazione-
Il controllo avviene in particolare sulla base dei seguenti indicatori:
a) rispetto delle disposizioni di legge e dei regolamenti dell’Ente;
b) correttezza e regolarità delle procedure;
c) correttezza formale nella redazione dell’atto.
Il controllo di cui al presente articolo viene effettuato su tutti gli atti attraverso un sorteggio casuale effettuato mensilmente dal Segretario in misura non inferiore al 10%del totale degli atti adottati, per tipologia e per ciascun responsabile di servizio. Le tecniche di campionamento sono elaborate dal Segretario col supporto del Nucleo di 
valutazione.
Il Segretario ha facoltà  di sottoporre ulteriori atti al controllo di regolarità amministrativa, in particolare per gli atti relativi ad attività individuate come ad elevato rischio di corruzione, nonché per rafforzare le forme di prevenzione della corruzione.

Titolo

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.538 secondi
Powered by Asmenet Calabria